venerdì, maggio 05, 2006

L'America e' lontana.


Si sa che da noi la rete e' quel che e'. Le connessioni ad Internet sono costose, tra le piu' costose in Europa. La banda larga arriva nelle citta', e nemmeno ovunque; con buona pace dei produttori agricoli, che si connettono quasi tutti in dialup.
E poi, c'e' l'America; io ricordo che nel '95 comunicavo con clienti americani che erano always-on; per me fu una rivelazione, c'era gente connessa ad Internet 24 ore su 24 con costi bassissimi; da noi, c'era la tariffa urbana a tempo.
Quanto sono cambiate le cose? Non moltissimo: a partire tardi, e a far tutto male, si paga pegno. Cosi', non ci si sorprende a leggere notizie come questa: Usa Today apre i suoi blog sul vino. Questi non sono solo piu' avanti di noi, ci hanno doppiato e risuperato, ormai. Quando vedremo qualcosa del genere, qui? Il primo problema e' allargare il numero di utenti della rete, ma finche' avremo un monopolista che fa quel che vuole, tanti saluti. Ed intanto, si continua a perder tempo; ed intanto in America possono permettersi pure lo sberleffo: con grande indignazione di Alder, quelli di Wine Spectator hanno aperto i loro blog: a pagamento. Avete capito bene, per leggere i loro blog vi tocca pagare "$7. 95 a month, or $49.00 per year". Sogni d'oro, Italia.

1 commento:

  1. Infatti, dove sto io la connessione è dial-up, il che mi mette spesso dal lato sbagliato del "digital divide".
    E anche i trasporti in generale fanno pena nella mia zona (Grosseto-Firenze 140 km, più di 2 ore in macchina, 3-3,5 in treno).
    La mentalità è sempre quella, le infrastrutture, che siano fisiche o digitali, sono considerate poco o nulla, mentre sono ormai strategiche. Io che ho un buisiness non posso sfruttare neanche un 10 % delle opportunità della rete. Però, a chi gliene frega qualcosa?
    L'america è lontana, ma l'impressione che tutta l'europa, anche quella più "recente" (ex paesi dell'est per capirci) sia lontanissima. Noi siamo fermi, gli altri camminano, qualcuno corre. Ciao ciao.

    RispondiElimina