mercoledì, giugno 14, 2006

Proud member of...

E venne pure l'alba del giorno in cui nacque Wine Blog Association. Io (immodestamente) c'ero.

4 commenti:

  1. Ciao
    oh bravi, un giorno vi voglio anche nella mia azienda, dovete essere democratici e andare da tutti i vostri lettori.
    Ora poi mi è venuta in mente una cosa che non c'entra niente però la scrivo uguale: ricordi il tuo articolo molteplici utilità di un enotecario bene a me è capitato di portare un campione di due bottiglie ad un enoteca e quando sono tornato per chiedere se era piaciuto mi ha risposto che quella sera era capitato un suo amico e le aveva regalate a lui e aspettava che li facesse sapere come erano. MOLTEPLICI UTILITA' DI UN PRODUTTORE DI VINO.
    ciao Luciano

    RispondiElimina
  2. Che brutti enotecari che ci sono in giro. Io, per dire, il tuo campione numero uno l'ho assaggiato; appena riassaggio la seconda bottiglia, saro' in grado di esternare un parere sufficientemente fondato. Ma semmai ti anticipo che la prima mi piacque.

    RispondiElimina
  3. L'idea è interessante, ma vedo già all'orizzonte profilarsi la NBA (National Blog Association), la WBO (Wine Blog Organization), ma anche la WWBA (World Wine Blog Assiciation)......
    One question: il marchio è stato protetto?

    Luk

    RispondiElimina
  4. Non siamo cosi' potenti. E, ti confesso, l'idea di metter su l'ennesimo copiràit non mi smuove gran che.
    Sul logo invece si lavora, io carezzavo l'idea di una cosa tipo guantoni da boxe che sollevano un Riedel, ma i consociati dotati di buon gusto hanno prevalso. Si, quanto al logo, se ne riparla.

    RispondiElimina