mercoledì, giugno 07, 2006

Quale qualita'.


"La Commissione europea accetta il principio della distillazione richiesta da Italia e Francia, mentre sta ancora esaminando quelle per Spagna e Grecia". [link]
Ci risiamo con la distillazione dell'invenduto. Piu' che i tre milioni di ettolitri di vino da tavola, mi perplime [neologismo] la cifra di 100mila ettolitri di quello che denaro.it chiama vino da qualita'. (Da, non di).
Posto che la definizione di qualita' (nel senso di soglia di punteggio centesimale) resta elemento di perenni discussioni tra gli addetti, mi piacerebbe sapere quale possa mai essere il livello qualitativo di quel vino-da-qualità. 70/100? Oppure 80/100? -- oppure, semplicemente, si tratta di vini a denominazione d'origine? Che, come e' tristemente noto, da sola non costituisce elemento qualitativo.

6 commenti:

  1. Alessio Pastorinogiugno 21, 2006 7:22 AM

    Già già qualcuno deve pur farlo…ma quando siamo nel posto giusto al momento giusto…bhè allora tutto diventa incredibilmente più stimolante, divertente e allora ecco che la frase si tramuta in "per fortuna è capitato a me!".
    Un giga abbraccio romano!


    Alessio.


    L'OPPORTUNITÀ DI CRESCITA PROFESSIONALE CHE CERCAVI!


    DalleVigne S.p.A.
    con Alessio Pastorino
    ricerca
    su Roma
    Agenti di Commercio
    di età compresa tra i 22 e 30 anni
    dinamici e volenterosi
    (anche alla prima esperienza)
    al fine di potenziare la continua espansione
    della sua struttura commerciale


    L’Azienda,
    che nasce dalle famosissime
    Cantine Leonardo Da Vinci & Cantine di Montalcino
    è
    una Moderna e Innovativa Distribuzione di Produttori
    di oltre 200 vini Nazionali ed Esteri di Straordinaria Qualità
    (comprese Champagne - Bourdeaux - Borgogna e Alsazia)
    selezionati per il solo canale HO.RE.CA.
    che, insieme a tutta una lunga serie di servizi,
    la candidano a Leader nel Settore Vino!

    Un’ OPPORTUNITÀ DI CRESCITA PROFESSIONALE UNICA!
    l’AZIENDA GIUSTA nel POSTO GIUSTO al MOMENTO GIUSTO
    che ti darà modo di lavorare divertendoti
    nel quanto mai attuale e affascinante mondo VINO.

    Ricorda che: “il treno, quello GIUSTO, passa una sola volta...!”

    Parola di Alessio Pastorino

    Nota bene:
    Si offre un inserimento in un'organizzazione di vendita con importanti redditi provvigionali,
    incentivi legati ai target, portafoglio clienti esistente.
    Per tutti i candidati che verranno selezionati
    è previsto un training gratuito di preparazione tecnico-commerciale in Azienda.
    L'inserimento in zona sarà seguito da personale altamente qualificato.


    Per informazioni, colloqui
    o invio CV (con allegato consenso al trattamento dei dati personali (D.Lgs. 196/2003)
    rivolgersi a:
    Alessio Pastorino
    393.9634563
    340.7346300
    alessio.pastorino@fastwebnet.it
    www.dallevigne.com

    RispondiElimina
  2. Alessio, questo e' un bell'esempio di come non si usa la rete. Non cancello lo spottone OT perche' resti ad imperitura memoria, e negli anni a venire, ripassando di qui, tu possa visualizzare che razza di computer illiterate eri.

    RispondiElimina
  3. Alessio Pastorinoluglio 16, 2006 12:43 PM

    Caro Fiorenzo,
    rileggendomi non vedo affatto lo spoOTone che tu con molta enfasi evidenzi, piuttosto vedo una grande opportunità di crescita in un mondo-vino che sta cambiando (per fortuna!)

    Quindi, detto questo...rinforzo il mio grazie al tuo generoso contributo di lasciare ad imperitura memoria il più bel spoOtone che, lavorativamente parlando, potessi mai fare perché rappresenta una vera svolta per chi, come me, ha davvero voglia di intraprendere qualcosa per il piacere e il divertimento di farlo piuttosto che il dovere di cimentarsi in qualcosa che nella maggior parte dei casi ci viene imposto da altri e soprattutto non ci piace!(...di questi tempi non è affatto retorica e tu, dall'alto della tua esperienza e conoscendomi, sai molto bene a cosa mi riferisco!)

    Con affetto fraterno...

    Alessio Pastorino

    RispondiElimina
  4. Siamo nel 2012 e oggi per puro caso, grazie al tuo "resti ad imperitura memoria, e negli anni a venire, ripassando di qui, tu possa visualizzare che razza di computer illiterate eri." mi hai concesso la possibilità non solo di rivedere e rileggermi, cosa che mi ha fatto piacere ma soprattutto, quanto di vero abbia scritto.
    Magari non è per tutti, ma dopotutto di opportunità la vita è colma e io sono convinto, ed è per questo che ho enfatizzato il messaggio che da te magari è stato frainteso, proprio perché questa vita non ci permette di essere euforici ed entusiasti...paradossalmente se siamo tristi è tutto normale ma se c'è una persona entusiasta della vita e colma di gioia per ciò che fa, beh viene ritenuto un pazzo! Il paradosso del mondo moderno! A costo zero , cosa già molto vantaggiosa di questi tempi, si può scegliere di essere in un senso piuttosto che in un altro...mentalità occidentale, italiana, chiamiamola come ci pare...ma forse, dico forse, se tutti fossimo più aperti e manifestassimo il piacere di fare qualcosa, piuttosto che il "devo farlo" , magari le cose cambierebbero, magari solo nella nostra sfera di vita, ma sarebbe già qualcosa...idealista?Certo...non mi pongo di cambiare il mondo.Ma mi basta rendere migliore il mio e quello delle persone che mi circondano. Non ci riuscirò?Va bene comunque...se non altro ci ho provato...La DalleVigne?Non si parla di lei, è un mezzo, un'occasione, si, come tante, ma tutto sta a far propria un'occasione...anche vendere bottoni può rappresentarla. Purché tu creda che sia così! Ti abbraccio con affetto. Grazie di aver lasciato il post!

    RispondiElimina