mercoledì, novembre 08, 2006

Quando si dice portarsi il lavoro a casa


In un post solo, riesco ad essere autoreferenziale per me, e per un altro blogger, un bel colpo.
Insomma, habemus il Morellino Bellamarsilia di Poggio Argentiera a bottega; appena arrivato non ho resistito e, pure se fresco di strapazzi da corriere, l'ho portato a casa per un test. Ottima prova; non il solito Morellino troppo piacione (e magari esile), ma un bel rosso con una vibrante sangiovesitudine; naso ancora molto giovanile, frutta rossa intensa, (2005) eppero' ampio; bocca goduriosa e personale, nervoso e convincente. Direi un 80/100 di punteggio. In attesa di aprire il Capatosta.

10 commenti:

  1. "vibrante sangiovesitudine"...
    folks, abbiamo un nuovo Maroni...
    o un nuovo Veronelli...

    ;-))

    L.


    ps: non farci caso, la mia è solo invidia, perchè tu hai la bottiglia e io no

    RispondiElimina
  2. Oh, che ci posso fa', a me Maroni m'ha sempre attizzato :p

    RispondiElimina
  3. Fio, sapevi di essere aggregato su Scrugy, la + hip tra le destinazioni del wine 2.0?

    http://www.scrugy.com/

    PS: grr, che invidia...

    Massimo

    RispondiElimina
  4. Me ne lasci una bottiglia alla degustazione dei 5 terre?

    Luk

    RispondiElimina
  5. @Massimo: se e' due punto zero, e' figo senz'altro.

    @Luk: of course. Ah, Luca, approffitto per una comunicazione di servizio, io commento e ricommento il tuo blog ma nulla appare. Mi hai bannato, eh?

    RispondiElimina
  6. Ti giuro di no, anche perché non saprei nemmeno come fare. Urge interpellare Mike Tommasi!!

    PS Allora hai visto il clip Georgiano?

    Luk

    RispondiElimina
  7. Certo che l'ho visto. Anfore, mah :-|

    RispondiElimina
  8. Ecchecavolo, appena ho vito il post di Fiorenzo col mio vino e 7 commenti sopra mi sono subito montato la testa, e poi voi parlate di cose vostre?!!!
    Grazie a Fiorenzo (ringraziare i clienti che ci danno il lesso da portare a casa, è sempre cosa buona e giusta), e Luk che lo assaggerà.
    Grazie anche per aver notato la non ricercata esasperata piacioneria, quello mi fa, non sai quanto, piacere.

    RispondiElimina
  9. Si, in effetti abbiamo una perversa tendenza all'OT.
    Rientro in tema raccontandoti il commento dell'agente Sarzi, tra il serio e il faceto davanti al monitor: "non posso credere che compri un vino solo perche' il produttore cià un blog!"
    :D

    RispondiElimina
  10. A bè, gli agenti sono proprio una categoria a se stante. Domani lo stesso agente andrà dai coleghi tuoi a vendergli il vino col blog!

    RispondiElimina